L’altra estate. Vegetariani e artisti di strada: un camping che prova a fare la differenza

13 Settembre 2021

“Sia chiaro, qui Amaro del Capo non ne vendiamo”. Guardo estasiato dal sotto in su il mio interlocutore. Pensa forse di choccarmi e non sa che da anni non aspetto altro, queste mode eccessive mi creano il rigetto. Ecco dunque un’offerta di amari minori, locali e buonissimi. Tutto qui è locale, minore e buonissimo. In […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.