Conquista

L’ultima resistenza in Panshir ritarda il governo dei Talib

Emergency “Raggiunto nostro centro”

5 Settembre 2021

Sono le mine antiuomo piazzate sulla strada per il capoluogo Bazarak dai combattenti del Fronte di Resistenza Nazionale, basato nella valle settentrionale del Panjshir, a rallentare di fatto la proclamazione del nuovo governo dei talebani, già posticipata nei giorni scorsi. Nonostante due settimane fa, Sirajuddin Haqqani, leader dell’omonima rete – la più violenta e ambigua […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.