Il giorno dopo le nomine parlamentari dei quattro consiglieri Rai, è la commissione parlamentare a diventare centrale. Perché è lì che si ripercuoteranno le turbolenze delle ultime ore. Sia il fatto che Fratelli d’Italia sia rimasta fuori dal Cda; sia il malcontento interno dei 5 Stelle su Alessandro di Majo, il candidato voluto da Giuseppe […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

La vignetta di Natangelo

prev
Articolo Successivo

Figliuolo, 5 mln di dosi in frigo ma siam fermi a 500mila al dì

next