La scuola e il rientro settembrino mandano nel panico il governo e rendono evidenti i buchi e il ritardo del piano-Figliuolo, il generale demiurgo scelto dal premier Mario Draghi lo scorso marzo per sostituire Domenico Arcuri come commissario all’emergenza Covid con l’obiettivo di vaccinare tutta l’Italia in tempi record. Il punto è che, dopo un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Feltri in fuga dalle melasse dei draghisti

prev
Articolo Successivo

Battaglia per 3mila medici free-vax

next