“Boss in gonnella”, collaboratrice di giustizia e persino scrittrice. Giusy Vitale, all’anagrafe Giuseppa, è la sorella minore dei boss di Partinico (Palermo) Vito e Leonardo Vitale, detti “Fardazza”, e legati a Totò Riina e Bernardo Provenzano. Aveva retto il clan durante la detenzione dei fratelli, fino al 1998, quando è arrestata e poi condannata per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Basta con le litanie tra Conte e Grillo: si scelga l’uno o l’altro

prev
Articolo Successivo

I revisori: “Fontana ora chieda i danni a contabili Lega”

next