Allen Weisselberg, il direttore finanziario della Trump Organization, si è puntualmente consegnato, ieri mattina, alla magistratura di New York, in attesa di essere formalmente incriminato per pratiche elusive delle tasse e illegali. Al momento di comparire davanti al giudice, Weisselberg – riferiscono i suoi difensori – s’è dichiarato non colpevole e ha annunciato che darà […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Cina, 100 anni di Partito comunista. La minaccia di Xi: “Chi sfida Pechino vedrà teste rotte e spargimento di sangue”

prev
Articolo Successivo

Uiguri alla catena, in nome della moda: Parigi indaga

next