Segnali di vita, per dirla come un poeta che non c’è più. In altissimo mare nelle trattative sulle Comunali e svuotati dalla scelta di stare dentro il governo di tutti che poi è il governo soprattutto di uno, Mario Draghi, almeno sul Copasir, Pd e M5S riacquistano la voce e si ritrovano come alleati. Danno […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Vitalizi: no, il dibattito no Viene prima Sassofeltrio

prev
Articolo Successivo

L’Italia in bianco dal 21 giugno Il traguardo non è un miraggio

next