La situazione la riassume una fonte governativa: “Ilva è esangue, lo Stato rischia di prenderne il controllo per decretarne la fine”. A poco più di un mese dall’ingresso della pubblica Invitalia, con 400 milioni di capitale per salire al 50%, lo stallo con ArcelorMittal, il colosso che detiene in affitto il gruppo da fine 2018, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Ilva, studio choc ai ministri: nei quartieri a ridosso della fabbrica mortalità al 70% in più

prev
Articolo Successivo

I programmi in televisione: da Pietro Maso su Rai3, alla messa e “Beautiful”

next