L’Unesco ha annunciato che un progetto presentato da otto architetti egiziani ha vinto il concorso internazionale per la ricostruzione dello storico complesso della moschea Al-Nouri di Mosul. Il complesso è una componente chiave del progetto “Revive the Spirit of Mosul” per la ricostruzione dell’antica città dopo la sua liberazione nel 2017 dallo Stato Islamico. Il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

La Total è green per finta: non riduce i veleni ma pianta alberi

prev
Articolo Successivo

La sai l’ultima?

next