Otto settimane ancora, per conoscere l’entità della pena che l’ex agente Derek Chauvin, l’assassino di George Floyd, dovrà scontare, dopo che martedì una giuria di Minneapolis l’ha ritenuto colpevole di tutti e tre i capi di imputazione. Otto settimane che il presidente Joe Biden potrà usare per cercare di fare dell’uccisione di Floyd una leva […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“La transizione ecologica serve ora, il mare si alzerà di 70 metri”

prev
Articolo Successivo

“Chi protesta si pentirà”: Putin minaccia il mondo

next