È bastato smettere di inserire i cassaintegrati a zero ore tra gli occupati per far sì che il crollo dei posti di lavoro dovuto alla pandemia arrivasse a numeri ancora più macroscopici di quelli degli ultimi mesi: -945 mila in un anno, praticamente siamo tornati ai livelli del 2014. I dati diffusi ieri dall’Istat fotografano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La vignetta di Natangelo

prev
Articolo Successivo

Renzi e Letta, nessun sereno. Divisi su 5 Stelle e Comunali

next