Le chat di magistrati con Luca Palamara stanno producendo decisioni del Csm senza precedenti o quasi. Mercoledì 23 febbraio il plenum del Consiglio ha annullato d’ufficio la delibera della nomina a procuratrice di Larino di Isabella Ginefra, per tutti Lilly, super sponsorizzata da Luca Palamara e di Unicost come lui. Relatore della pratica per la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Coronavirus, la nuova variante newyorkese si diffonde: “E’ ancora più pericolosa”

prev
Articolo Successivo

Bonifiche, i Sin istituiti nel 1997: per 29 aree inquinate su 41 i lavori sono ancora a zero

next