Qualche anno fa Armando Rotoletti ci ha deliziato e sorpreso con un volume (Sicilia in piazza) che pareva il reportage da un pianeta sconosciuto: mirabili piazze da Siracusa a Trapani, da Marzamemi ad Alcamo, vi sono infatti mirabilmente fotografate a colori, vuote non solo di incongrui parcheggi e petulanti mercatini, ma anche di persone. Ridotte […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

“Impeachment: tutto cinema dei Dem”

prev
Articolo Successivo

Ciao Paolo, un maestro. Morto Isotta, il (nostro) critico

next