Le mascherine chirurgiche 2R destinate alle scuole che Fca produce per il Governo italiano “hanno un potere filtrante dell’89-90%”, contro “il 98% previsto dalla norma”. L’accusa arriva dai sindacati Usb e Osa e la onlus Rete Iside, i cui rappresentanti legali hanno formalizzato una denuncia alla Procura di Roma e alla procura della Corte dei […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Caccia alle varianti Covid: nasce il Consorzio italiano

prev
Articolo Successivo

È ancora presto per dire “guariti”

next