Essere troppo “bassi” non può più essere un limite per accedere ai ruoli dei Vigili del fuoco. Lo sostiene il Tar del Lazio, che ha accolto il ricorso di Lara Massimi, per ben 13 anni arruolata fra i volontari applicati al Corpo nazionale, nonostante i suoi 158 centimetri di altezza (il limite è sempre stato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Santalucia, neo presidente dell’Anm: “Il caso Palamara non è affatto chiuso”

prev
Articolo Successivo

Morra: “Così denunciai il carosello delle ambulanze, un messaggio mafioso”

next