Mentre la Camera s’appresta a trasmettere al Senato il capo d’accusa del suo secondo impeachment – incitamento all’insurrezione –, Donald Trump discute “con crescente intensità” coi suoi legali e consiglieri la possibilità di concedersi la grazia e di graziare i suoi figli: l’idea, riferisce la Cnn, “lo affascina e lo ossessiona”, fin dall’inizio della presidenza. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Eni, la tangente in Nigeria. I pm: ecco perché colpevoli

prev
Articolo Successivo

Troppi suprematisti in divisa: l’allarme ignorato dei federali

next