Nomine&Carriere

“Palamara colpì i colleghi per l’interesse personale”

Magistratura Democratica

24 Dicembre 2020

Una sentenza di 106 pagine. È il documento che spiega perché Luca Palamara è stato rimosso dalla magistratura. Innanzitutto – ed è il primo capo d’incolpazione – il Csm condanna Palamara perché ha perseguito la finalità di “colpire” alcuni colleghi (l’ex procuratore di Roma Giuseppe Pignatone e l’attuale procuratore aggiunto Paolo Ielo). E l’ha fatto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.