La crisi libica non sta finendo, anzi. Dopo aver portato a termine il primo round del Forum sul dialogo politico in Libia (Lpdf) lo scorso mese in Tunisia, l’inviata dell’Onu, Stephanie Williams, da remoto ha aperto il secondo appuntamento con i rappresentanti di tutto il panorama politico e della società civile libica spiegando perché “il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La mafia è sempre una montagna di merda. E mai pizza e spaghetti

prev
Articolo Successivo

Elezioni, Maduro rischia il flop anche senza sfidanti

next