Il progetto della rete unica non è ancora partito, ma è già pronto ad assicurare un affare d’oro all’Enel guidata da Francesco Starace, a spese dello Stato. Peccato che l’oggetto del contendere, Open Fiber, non se la passi bene. Nei giorni scorsi Infratel, la società pubblica concessionaria della rete in fibra che Open Fiber deve […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Affaristi e Csm, Casellati sentita in Procura

prev
Articolo Successivo

Cybersicurezza sotto ricatto: cosa vogliono Pd e Iv

next