Insider

Orlando, l’uomo di Bonafede, nominato al ministero (tra i “veleni” delle chat di Palamara)

Orlando è stato sentito dal Csm e ha negato di essere a conoscenza di quello scambio Palamara-Fracassi per assegnare le cariche. Ma per Di Matteo, unico consigliere a votare contro Orlando, non basta dire che "il dottore ha detto di non essere a conoscenza delle conversazioni"

19 Novembre 2020

Il candidato del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, per un ruolo importante a via Arenula, ha reso lampante, se mai ce ne fosse bisogno, quanto il caso Palamara, lo scandalo nomine, esca da tutte le parti e come le chat siano una sorta di “materiale radioattivo” per il Consiglio. Martedì 17 novembre, di sera, a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.