“C’è una sorta di stabilizzazione nel numero di test positivi, forse una leggera diminuzione”: le parole di Gianni Rezza, direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, incutono un minimo di speranza nel giorno in cui l’Italia registra altri 731 morti di Covid, di cui 202 in Lombardia e 100 in Veneto. Molti di più di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Moncler a Fontana: ridateci i 10 milioni donati per la Fiera

prev
Articolo Successivo

Un prontuario per scegliere il commissario

next