La procura di Firenze è da tempo convinta che la fondazione Open, quella che è stata la cassaforte del renzismo, sia stata una “articolazione” di “partito”. E la convinzione s’è rafforzata analizzando le mail del suo ex presidente Alberto Bianchi. Alcune – come ha rivelato ieri La Verità – inviate a Maria Elena Boschi (indagata […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

La vignetta di Natangelo

prev
Articolo Successivo

Restrizioni. “In chiesa si può andare, a teatro no: è il solito favore al clero?”

next