“Prima di vedere qualche paziente qui, ne passeranno di giorni… Stanno facendo qualche lavoretto di sopra, ma poca cosa”. A vaticinare sul futuro prossimo dell’Ospedale in Fiera è uno dei vigilantes piazzati davanti al padiglione 4. Un compito facile: persone da controllare all’ingresso dell’Astronave ce ne sono ben poche. “Giusto qualche medico e un paio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Chiudere Milano: la decisione che nessuno vuole prendere

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Natangelo

next