Le posizioni sulla proroga della cassa integrazione “Covid” e del blocco dei licenziamenti rimangono ancora distanti dopo la trattativa notturna di mercoledì tra governo e sindacati. Quanto messo sul tavolo dai ministri dell’Economia Roberto Gualtieri e del Lavoro Nunzia Catalfo è stato bollato come “insufficiente” da Cgil Cisl e Uil. La situazione di crisi non […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Zona rossa di Alzano, indagato l’ex dg della sanità lombarda

prev
Articolo Successivo

Raggi dimostri di “saper fare” nell’emergenza

next