Drive-in e pronto soccorso presi d’assalto a Roma. Fra primi raffreddori, confusione e contraddizioni nelle procedure scolastiche e difficoltà di accesso ai punti mobili, ieri la Capitale ha vissuto una nuova giornata di caos a contorno dei crescenti contagi per il Covid-19. Una su tutte, la situazione presso l’ex mattatoio di viale Palmiro Togliatti, nel […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Palazzo Madama hospital. Dove la fila non c’è mai

prev
Articolo Successivo

Nessun rinvio: il calcio fa finta di non vedere e va avanti

next