Il neoministro della Giustizia di Macron, Éric Dupond-Moretti, avvocato di fama, ha trascorso alcuni giorni di vacanza con Thierry Herzog, un suo vecchio amico, oltre che legale di Nicolas Sarkozy. Il problema è che, come l’ex presidente francese, anche il suo avvocato, Herzog, sarà giudicato per presunta corruzione in un processo che si aprirà in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

“Patria” contiene un plagio: accuse al best-seller di Aramburu

prev
Articolo Successivo

Inneggiare a Franco ora è reato

next