Il sindaco di Ancona allunga la chiusura delle scuole (compresi nidi e centri diurni per disabili) anche per oggi e rassicura dopo la dispersione nell’atmosfera del fumo nero prodotto dal mega-incendio esploso l’altra notte nella zona industriale del porto: “Non siamo a Chernobyl e non sono ricadute le ceneri come a Pompei – ha riferito […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Contro la nomina di Cantone ricorre anche il pm Paci

prev
Articolo Successivo

Il contratto collettivo dei rider è una farsa. Sindacati nero e giallo alleati dei padroni

next