Un anno fa, esattamente in questi giorni, i primi beneficiari del Reddito di cittadinanza venivano chiamati dai Centri per l’impiego per iniziare la ricerca di un posto. Partiva così la, per così dire,m seconda gamba della misura voluta dal Movimento 5 Stelle: riattivare sul mercato del lavoro chi è vittima della povertà. Questi dodici mesi, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Il Reddito di cittadinanza ha raggiunto 3 milioni di poveri su 5: si abbassa l’indice che misura le diseguaglianze

prev
Articolo Successivo

Mea culpa. Dice Gualtieri: “Sulla Cig in deroga troppi ritardi, abbiamo sbagliato”

next