Revival

Che “Sogno” il fotoromanzo antenato di Instagram

Dal ritorno del magazine del 1947 al “Grand Hotel”, storia delle riviste più amate degli italiani. Alla faccia del Pci che le schifava come “nani in metrò”

18 Agosto 2020

Ha fatto felici generazioni di lettori e decine di editori, se è vero che le 100 mila copie vendute in meno di una settimana dalla rivista Grand Hotel nel dopoguerra non erano un’eccezione. In quegli anni, anzi, l’Italia è incredibilmente in testa alle classifiche dei lettori d’Europa, grazie a un genere da sé inventato e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui