La morte della Dj

C’è un testimone: “Dopo l’incidente Gioele era vivo, in braccio a sua mamma Viviana”

Di F.Q.
18 Agosto 2020

Dopo l’incidente stradale Gioele era vivo, in braccio alla madre, con gli occhi bene aperti, con la testa appoggiata sulla sua spalla destra e senza alcuna ferita. È la nuova “ragionevole certezza” dell’inchiesta sulla morte di Viviana Parisi, la dj di 43 anni trovata morta l’8 agosto scorso nelle campagne di Caronia (Messina) e sulla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui