La multinazionale statunitense Whirlpool non è disponibile ad altre proroghe. Lo ha ribadito nel corso del tavolo al ministero dello Sviluppo sulla cessione del sito di Napoli e sul futuro dei suoi 430 lavoratori confermando lo stop della produzione dal 31 ottobre prossimo. Una presa di posizione rispedita al mittente dal ministro Stefano Patuanelli secondo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Enpam, al bocconiano Dallocchio e all’ex dg chiesti danni erariali per 65 milioni di euro

prev
Articolo Successivo

“Affaire” camici, il cognato ha gli utili in calo dal 2016

next