Non ci volevo credere. Ma, a furia di leggere gli interventi di Stefano Folli e Michele Ainis su Repubblica, e soprattutto quelli di Sabino Cassese su Corriere, Foglio, convegni, tutte le tv, Protestantesimo, Radio Maria e segnale orario, mi sono convinto: siamo in piena svolta autoritaria, tacere ancora sulle continue violazioni della Costituzione di un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

La vignetta di Mannelli

prev
Articolo Successivo

La Testatina

next