Ci sono auto che hanno fatto la storia, e Land Rover Defender è una di quelle. Una di quelle, per chiarirci, cui ci si avvicina con il rispetto dovuto a un oggetto che da settant’anni quasi disdegna l’asfalto, per mettersi costantemente alla prova tra buche, sassi, sterrati, sabbia, neve, acqua e quant’altro non sia, per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Proietti: “Tanto Shakespeare, nessun risparmio e zero abbracci”

prev
Articolo Successivo

Opel Corsa-e, la city car elettrica abbordabile

next