Dopo aver criticato la risposta delle autorità egiziane all’emergenza Covid-19 ed essere finito dietro le sbarre per aver fatto il proprio mestiere di giornalista con la schiena dritta, Mohammed Monir è morto per aver contratto il virus in prigione. Mohamed Monir, 65 anni, è deceduto in un’unità di isolamento dell’ospedale del Cairo – ha confermato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Smartworking e amnesie: che fine fa il gree deal del sindaco Sala?

prev
Articolo Successivo

Ghislaine si veste da suora ma il giudice non la libera

next