Richiesta respinta. Nonostante i suoi legali l’abbiano dipinta come vittima di un complotto mediatico, il giudice non ha concesso la scarcerazione a Ghislaine Maxwell, unica protagonista del caso Espstein dopo che Jeffrey è stato trovato morto in carcere nell’agosto 2019. La donna resterà dentro fino all’inizio del processo. “Vostro Onore, mi dichiaro non colpevole”. Ieri, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Monir e gli altri: facile finire dietro le sbarre (e morire) per un nulla

prev
Articolo Successivo

Macron, giravolta sulle pensioni

next