L’emergenza sanitaria legata al Covid-19 ha colpito duramente anche noleggio e car sharing. Comparti che valgono circa un quarto del mercato auto complessivo, e che sono usciti di molto ridimensionati dal lockdown: nel trimestre marzo-aprile-maggio hanno perso 155 mila nuove immatricolazioni (tra vetture e veicoli commerciali) e poco più di tre miliardi di fatturato. Una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Mazda MX-30: utile e con personalità

prev
Articolo Successivo

La stampa internazionale: rischi gravi per i neonati e (perfino) per i mutui

next