P er il momento ha ragione la Rai. Ed è soprattutto una vittoria per il Tg2 di Gennaro Sangiuliano. Ieri, infatti, il Tar del Lazio ha sospeso la sanzione e la maximulta di 1,5 milioni di euro decisa da Agcom per mancanza di pluralismo e contraddittorio nell’informazione della tv pubblica. Provvedimento che era stato deciso […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Verona, inchiesta su ’ndrine e destra: è indagato (per peculato) anche Tosi

prev
Articolo Successivo

Le due fan e i “consigli spirituali” di Ramadan

next