Il fattaccio, ricostruito da Guardian e Mirror: fra il 30 e il 31 marzo il consigliere speciale di Boris Johnson, Dominic Cummings, e la moglie, entrambi contagiati dal Covid, lasciano la casa londinese con il figlio di tre anni e si trasferiscono dai genitori ultra-settantenni di lui a Durham, a oltre 300 chilometri di distanza. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Spagna, Vox si traveste da sinistra e sfila in auto contro il governo Sánchez

prev
Articolo Successivo

Erdogan, Putin e la replica dello schema Siria in Libia

next