Alla 32esima vittima in meno di un mese scatta lo sfogo. “Le case di riposo sono state abbandonate”. Giuliano Tirelli è il presidente di una Rsa a Verolanuova, nel Bresciano, provincia dove il coronavirus sta generando bollettini da tempi di guerra. Qui a marzo i morti sono stati 3.750, di cui solo 1.349 riconosciuti come […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Coronavirus, Andrea Crisanti: “Errori di Ricciardi e Oms: perso un mese sugli asintomatici”

prev
Articolo Successivo

L’improbabile mega-partito degli “spingitori” di Draghi

next