Uno dei motivi del boom degli ascolti tv, oltre agli arresti domiciliari forzati per milioni di italiani, è il balsamico diradarsi degli ospiti politici. In particolare, di quelli che non hanno niente da dire, cioè quasi tutti. Non che per ciò stesso ne guadagni l’autorevolezza dei programmi, anzi: quando uno vede Toni Capuozzo travestito da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

mercoledì 1 aprile 2020

prev
Articolo Successivo

La vignetta di Mannelli

next