Le strade della Città Santa si sono vuotate di colpo, così come le spiagge di Tel Aviv. Dopo la cautela dei primi giorni il premier Benjamin Netanyahu ha fatto varare norme più restrittive per tutta la popolazione per contenere il contagio. I numeri sono in crescita: 8 le vittime e quasi 3.000 i contagiati. Una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Dati falsati, mancano le vittime: anziani nelle case di riposo e 40mila pazienti senza tampone

prev
Articolo Successivo

Narcos, nuova puntata. Stavolta il “boss cattivo” è il presidente Maduro

next