Come saremo dopo il virus? Difficile dirlo perché “ciascuna persona, nazione e cultura reagirà in modo diverso”. E non è neanche detto che impareremo qualcosa, “perché la struttura delle persone si costruisce in tempi di pace”. A dirlo è Simona Argentieri, medico psicoanalista, docente dell’Associazione italiana di Psicoanalisi e dell’ International Psychoanalytical Association. Che spiega: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

L’inchiesta Mediapart, tutti gli errori di Bce e Bruxelles

prev
Articolo Successivo

Le piazze e le chiese d’Italia sono la nostra identità

next