Dalle Maldive alla Thailandia, dall’Australia al Qatar passando per India, Isole Figi e Polinesia francese. Eccoli, nel giro del mondo, gli ultimi Paesi che applicano restrizioni ai viaggiatori in arrivo o che sconsigliano di venire in Italia. Tutto per contenere la diffusione del coronavirus. Una lista che si allunga e che ha un grande limite: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Gli “esodati del contagio”, zero tutele per gli stagionali

prev
Articolo Successivo

L’amica geniale Sbrollini e l’apocalisse su Whatsapp

next