Diario clinico, modulo G 3. Specifica delle sintomatologie riconosciute dal sistema sanitario fascista per ricoverare le donne in manicomio. Sono suddivise in 33 categorie, distinte in tre colonne. Loquace. Instabile. Incoerente. Stravagante. Capricciosa. Eccitata. Insolente. Indocile. Bugiarda. Impertinente. Cattiva. Prepotente. Ninfomane. Impulsiva. Nervosa. Erotica. Allucinata. Irrequieta. Ciarliera. Irriverente. Petulante. Maldicente. Irosa. Piacente. Smorfiosa. Irritabile. Clamorosa. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese per il primo anno

Articolo Precedente

Haaland farà più gol di Messi e CR7

prev
Articolo Successivo

Care Sardine, ok il congresso a Scampia. A Sud, ascoltate il popolo

next