Nicolò, il 17enne bloccato a Wuhan a causa di uno stato febbrile al momento del trasferimento dei cittadini italiani, è atterrato ieri mattina con un aereo militare all’areoporto di Pratica di Mare. Da lì è stato immediatamente trasferito allo Spallanzani, dove è stato sottoposto a un nuovo test per il coronavirus, risultato negativo. Il giovane […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per 3 mesi

Articolo Precedente

Costa Serena in soccorso dei “naufraghi” italiani

prev
Articolo Successivo

Inna e Danil, l’amore ai tempi del virus

next