Numeri e vite

Reddito: in 40mila ora lavorano, il 65% a termine

Dati - Meno di 8 mila i tempi indeterminati. Ecco perché la misura funziona da ammortizzatore universale

15 Febbraio 2020

“Ho iniziato a prendere il Reddito di cittadinanza ad aprile. A ottobre ho trovato un posto come magazziniere, ma dopo un mese e mezzo non mi hanno rinnovato il contratto. Talmente breve che l’assegno non è stato sospeso né ridotto”. La storia di Sergio (nome di fantasia) è comune tra quelli che beneficiano della misura […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.