La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen è stata ascoltata ieri a Berlino dalla commissione parlamentare di inchiesta che indaga sullo scandalo delle consulenze al ministero della Difesa. Nel periodo in cui era alla guida del dicastero, tra il 2015 e il 2018, secondo la Corte dei Conti tedesca sono stati aggiudicati in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Altro che Sturmtruppen, l’esercito tedesco è kaputt

prev
Articolo Successivo

Idlib, più bombe per tutti. È colpa dei “terroristi”

next