Palazzo Madama, folla delle grandi occasioni. Nel giorno in cui i senatori devono decidere se autorizzare o meno i giudici a procedere contro Matteo Salvini per sequestro di persona, il presidente della commissione Antimafia Nicola Morra siede su un divanetto a pochi passi dall’Aula. E commenta: “Questa è la pagina di un libro che era […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Giorgia fa cucù (per giunta da lassù)

prev
Articolo Successivo

Pro & Contro. Erasmus tra Nord e Sud Italia?

next