Interrogato con una benda sugli occhi, minacciato e percosso nel tentativo di estorcere una confessione. Sono gli ultimi, drammatici particolari che emergono sulla vicenda di Patrick George Zaki . Non solo scariche elettriche, dunque. Ore terribili quelle vissute venerdì scorso dallo studente e attivista egiziano bloccato tre giorni fa all’aeroporto del Cairo al rientro in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Sono le Venti: la cassa di soldi e l’aiuto del Trota. Il ritorno di Francesco Belsito

prev
Articolo Successivo

L’epidemia ha ucciso già più della Sars Isolati altri 8 rientrati a Roma da Wuhan

next