Siccome non c’è più limite a nulla, neppure alla faccia tosta, tocca sentire gli avvocati difendere la “ragionevole durata dei processi”, come se molti di loro non facessero di tutto per renderla irragionevole: nelle aule di tribunale con ogni sorta di cavilli e pretesti; e nelle aule parlamentari con decine di leggi allunga-processi. L’intero repertorio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

giovedì 6 febbraio 2020

prev
Articolo Successivo

Vauro

next